Ripartire sottovoce per scrivere a voce alta


Ripartire sottovoce non è mai semplice, soprattutto quando si crede di avere acquisito competenze e una piccola dose di presunzione che ti permetta di andare avanti per cercare di stupire e coinvolgere chi legge. Ripartire sottovoce, però, è un passo necessario per rilanciarsi e consolidarsi al fine di riconquistare quella voce ormai un po’ rauca e stanca dal mondo del giornalismo odierno. Dopo aver trascorso anni all’interno di una palestra giornalistica con gli attributi, chiamata “Ed è subito serial”, sono riuscito ad ottenere il tesserino di giornalista pubblicista, un piccolo traguardo che ha sancito il mio battesimo all’interno di questo mondo. Tuttavia, ho avuto modo di costatare che, spesso ormai, “giornalismo” e “schiavitù” sono diventati due termini pericolosamente simili. Moltissimi magazine, infatti, decidono di affidarsi a collaborazioni low cost, ovviamente con retribuzioni pattuite nei tempi che fanno più comodo a loro, o addirittura gratuite che non fanno altro che uccidere, a poco a poco, il lavoro del giornalista. Per cui, dal momento che non è mia intenzione girare il sequel di “12 anni schiavo”, ho deciso di ripartire dal basso, sperando di recuperare una voce che mi permetta di gridare al mondo i miei propositi giornalistici. Nasce così “La voce dello schermo”, un portale in cui troverete recensioni, consigli, interviste, approfondimenti sul mondo del cinema, serie tv e doppiaggio e tutto quello che serve per dedicare il giusto spazio a questi tre rami dello spettacolo. Questo portale non ha, infatti, il solo compito di ridarmi la voce, ma ha, soprattutto, la finalità di far capire alla gente quanto forte sia il grido del grande e del piccolo schermo, capace di far riflettere e colpire più di quanto possa fare qualsiasi altro mezzo. Ripartire sottovoce, ma con l’intento di alzarla al più presto e di renderla gradevole a voi che leggete. Buona permanenza.


Francesco Sciortino  
Ripartire sottovoce per scrivere a voce alta Ripartire sottovoce per scrivere a voce alta Reviewed by Francesco Sciortino on 09:22 Rating: 5

2 commenti:

  1. Benvenuto su Blogspot.

    E abbasso la schiavitù! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro collega! Ti aspetto per una partnership per abolire la schiavitù giornalistica! 😂😉

      Elimina

Powered by Blogger.